In primo piano

Elcito_MGbig

Dvd sulla storia degli ultimi abitanti di Elcito: parte il crowfounding per la produzione del documentario

Il crowfounding per aiutare a conservare la memoria di Elcito (foto Luigi Alesi), uno dei luoghi più belli d’Italia a detta anche del portale Corriere.it e borgo che di recente è stato scelto dal regista Adriano Giannini per girare “Sarà per un’altra volta”, un corto dedicato ai luoghi non urbanizzati e alla loro cultura e che ha trovato l’ambientazione di alcune scene nella secolare faggeta di Canfaito. Al finanziamento collettivo hanno deciso di fare ricorso i ragazzi dell’associazione Pro Elcito che, con il contributo del Comune, hanno già avviato una raccolta fondi per realizzare e distribuire un dvd multimediale che contiene la storia di alcuni abitanti nati e vissuti in questa stupenda frazione. A firmare l’opera è  il regista e antropologo recanatese Giorgio Cingolani che nell’inverno del 2003 ha vissuto qualche settimana con gli ultimi sei residenti che vivevano ancora in questo abitato arroccato su un colle a 821 m di altitudine. Ma la Pro Elcito, con l’interessamento del Comune, ha deciso di fare ancora di più pensando alla produzione di una versione rimontata con le musiche di Mauro Rosati che sarà disponibile anche in versione sottotitolata in inglese. Inoltre sono stati pensati anche dei contenuti extra particolarmente interessanti con fotografie e filmati inediti risalenti agli anni ’60 e ’70 del Novecento che arricchiranno ancor di più il senso della produzione di questo dvd. “Per procedere alla realizzazione di una prima tiratura di copie in dvd e al sostenimento dei costi di post-produzione, alle musiche e a quanto necessario – spiega chi sta lavorando a questa iniziativa – abbiamo deciso di aprire una sottoscrizione di crowdfounding che prevede la possibilità di contribuire con una quota libera o acquistare il Dvd con una donazione di 30 euro. Una volta realizzato il documentario sarà distribuito online, presso Elcito e in esercizi delle Marche”. Per ulteriori informazioni https://www.produzionidalbasso.com/projects/9677/support

IMG-20150514-WA0001

Lavori straordinari alle strade comunali: previsti lavori per 300 mila euro in città e nelle frazioni

Il Comune di San Severino Marche si appresta a mettere in atto una serie di interventi di manutenzione straordinaria sulle strade del vasto territorio di competenza che supera i 200 chilometri quadrati. In queste ore l’Ufficio appalti e contratti, dopo le necessarie procedure di gara, ha affidato temporaneamente le opere a imprese settempedane. L’importo dei lavori supera i 300mila euro. “Finalmente – spiega l’assessore comunale alle Manutenzioni, Giampaolo Muzio – riusciremo a intervenire su diverse strade cosa che ci era stata impedita, fino ad oggi, dai vincoli imposti dal Patto di stabilità. Si tratta di lavori che erano attesi da anni e anni, in alcuni casi di situazioni che abbiamo addirittura ereditato fin dal nostro insediamento. Sono strade che interessano alcuni quartieri periferici densamente popolati ma anche zone e località di campagna. I cantieri partiranno fin dai prossimi giorni. Per la prima vera avremo di nuovo tutte le strade apposto”. “Dopo anni di tagli ai Comuni per la prima volta – sottolinea il sindaco, Cesare Martini – riusciamo ad utilizzare fondi svincolati dalla Finanziaria del governo Renzi per lavori attesi da tempo”.

Martini Boldrini

Chiusura Punto nascite: il sindaco consegna una lettera appello alla presidente della Camera dei Deputati

“Confido fiducioso in una soluzione che possa restituire alle nostre popolazioni, soprattutto alle giovani mamme che abitano in questi nostri territori, uno di quei diritti costituzionalmente garantiti, il diritto alla salute, di cui oggi esse sono state private”. Si chiude così la lettera che il sindaco  Cesare Martini ha consegnato alla Presidente della Camera, on. Laura Boldrini, al termine dell’incontro con gli studenti dell’Università degli Studi di Macerata sul tema “Costruire l’Europa dei cittadini”. “Il tema dei diritti, anche di quelli costituzionalmente riconosciuti, dovrebbe essere un tema caro soprattutto alla Politica e ai rappresentanti delle Istituzioni. Eppure, Le posso  assicurare, così sempre non è – è lo sfogo rappresentato alla Presidente Boldrini dal sindaco di San Severino Marche che nella sua missiva prosegue – Il diritto alla salute nella nostra Regione viene oggi fortemente minacciato da una determina del Direttore generale dell’Asur, siglata alla Vigilia dello scorso Natale, con cui si è deciso, senza ascoltare i territori, di mettere mano a una modifica profonda dell’organizzazione ospedaliera con l’annuncio della chiusura di diversi Punti nascita”.

Eventi

domenica
14
febbraio
ImmSValentino

Concerto di San Valentino

evento musicale
domenica
28
febbraio
Immaginetta

Svenimenti

evento teatrale
venerdì
04
marzo
Immaginetta

Il mattino ha l’oro in bocca

incontri
domenica
06
marzo
Immaginetta

Cuba, paradiso ritrovato

incontri

Vi segnaliamo inoltre

Comunicato Stampa

E’ tornata in Pinacoteca la “Madonna della Pace” di Pintoricchio

Bando di concorso

ELENCO AMMESSI ALLE PROVE SCRITTE PER I CONCORSI PUBBLICI PER TITOLI ED ESAMI DI ISTRUTTORE ADDETTO STAMPA, ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO E ISTRUTTORE CONTABILE (TUTTI AL 55,56% – 20 ORE)

Comunicato Stampa

Monsignor Napolioni vescovo di Cremona. Il sindaco Martini: “Servirà Signore nella gioia”

Comunicato Stampa

Punto nascite: il Tar Marche accoglie anche il ricorso del Comune e fissa l’udienza al 19 febbraio

Comunicato Stampa

Punto nascite, chiusura sospesa. Sindaco esprime “soddisfazione” e invita Pioli a bloccare sciopero fame

Avviso e segnalazione

SUAP Boscorosso

Comunicato Stampa

Vademecum della Prefettura contro i furti nelle abitazioni

Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password