In primo piano

aus

San Severino – Australia andata e ritorno: la città si “gemella” con la terra dei canguri

Teatro “rovesciato”, con il pubblico che guarda rivolto alla platea e non al palco, e ingresso gratuito al Feronia giovedì 2 luglio per il primo di una serie di concerti che il duo australiano formato da Michelle Urquhart, alla viola, e Keith Mitchell, al pianoforte, ha programmato in provincia di Macerata. Lo spettacolo, inserito nel cartellone della stagione “Aperti per Ferie” de “i Teatri di Sanseverino”, rientra nel progetto “San Severino – Australia andata e ritorno” che, dal 30 giugno al 5 luglio prossimi, vede organizzate una serie di iniziative in città fra cui una mostra d’arte, che sarà allestita nell’ex carcere mandamentale, a cura di Paolo Mazzuferi dal titolo: “Australia: i fantasmi della libertà”. Apertura martedì 30 giugno alle ore 17. Gli appuntamenti il 1 luglio si sposteranno invece al teatro Italia dove, per la serie di incontri con le “Altre Culture”, verranno presentate le immagini di viaggio di Francesco Rapaccioni “Australia, terra promessa”. Nel corso della serata, ingresso gratuito con inizio alle ore 21,30, ci sarà anche una diretta via web con i settempedani residenti nella terra dei canguri. Poi giovedì 2 luglio il concerto del duo Urquhart – Mitchell.  In programma brani di Joahnnes Brahams, Cesar Franck oltre al repertorio contemporaneo australiano con un omaggio al repertorio italiano fatto di brani di Paganini e Veracini. La settimana settempedana dedicata all’Australia si chiuderà il 4 luglio, alle ore 17, nell’ex carcere mandamentale con un secondo della rassegna “Altre Culture”, a cura de “i Teatri di Sanseverino”, dal titolo: “La mia Australia” che vedrà protagonisti Evelyn Bradshaw e Francesco Rapaccioni.  A seguire visita alla mostra di Paolo Mazzuferi. Tutti gli appuntamenti sono patrocinati dal Comune e sostenuti da Novapower, Contram Spa e Prometeo.

homemade-jamz web

San Severino Blues: edizione 2015 con tour turistici e appuntamenti a tavola con i prodotti tipici localli

Sei appuntamenti, di cui tre a ingresso libero, che comprendono anche un tour turistico e una serata che abbinerà musica a prodotti tipici. Prende il via da piazza Del Popolo, e non poteva essere altrimenti, la nuova edizione  del San Severino Blues Marche Festival che in città tornerà, per una “rassegna nella rassegna”, con tante novità. Il SSB Festival quest’anno conterà addirittura su di un cartellone di tredici date in totale in sette centri della provincia e della regione, tutte con nomi noti del panorama internazionale ma anche con nuovi talenti destinati fin d’ora a divenire star. Si parte sabato 4 luglio, prima serata dopo la data zero dell’anteprima ospitata a Casette Verdini di Pollenza, con la “Notte Blues & Rock” gratuita promossa dall’assessorato allo Sviluppo Culturale e al Turismo e che vedrà di scena, nell’ovale simbolo della Città di San Severino Marche, la band degli Homemade Jamz, il trio di fratelli del Mississippi considerato la “star band” del futuro della scena blues mondiale. Di essi il compianto B.B.King ha detto: “Nei miei tanti anni non ho mai visto qualcosa di musicalmente così notevole”. La formazione sarà introdotta dai “The Varnellis”, una rhythm’n’blues, jump e rock’n’roll band marchigiana composta da Paolo Fioretti (voce e chitarra), Gianfranco Francelli (contrabbasso), Fernando Casalino (batteria), Federico Taffi (sax) e Andrea Donzelli (piano). I veri protagonisti della serata, gli “Homemade Jamz”, arrivano per la prima volta in Italia con un sound simile a quello dei primi Black Keys e di Moreland & Arbuckle.

Tau2 Fotostudio Style

I Teatri Antichi Uniti portano in scena Platone nelle terme romane dell’antica città di Septempeda

L’area archeologica di Septempeda, uno dei sette parchi archeologici regionali, che sorge all’ingresso di San Severino Marche a tutela della città romana edificata sul diverticolo della via Flaminia tra Nocera Umbra e Ancona, torna ad ospitare una delle diciotto “tappe” della rassegna regionale dei Tau, i Teatri Antichi Uniti, che Regione e Amat mettono in scena  in luoghi di grande fascino come le terme romane settempedane ma anche l’Anfiteatro di Urbisaglia, le aree archeologiche di Corinaldo e di Monte Rinaldo, i teatri romani di Macerata, Ascoli Piceno, Falerone, la Rocca Costanza di Pesaro e il palazzo comunale di Osimo. L’evento, inserito nella stagione “Aperti per Ferie” de “i Teatri di Sanseverino”, è in programma per lunedì 27 luglio alle ore 21,30. Titolo della rappresentazione, che nasce da un’idea del direttore artistico dei teatri cittadini, Francesco Rapaccioni, è: “La verità, vi prego, sull’amore”. Lo spettacolo, tratto da “Simposio” di Platone, è una nuova produzione de “i Teatri di Sanseverino”, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche, la direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche, l’Amat – Associazione Marchigiana Attività Teatrali -, la Regione Marche, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, la Provincia di Macerata, l’Unione Montana di San Severino Marche, l’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche e il Comitato del Quartiere Settempeda.

Eventi

mercoledì
01
luglio
ImmagApertiPerFerie

Australia, terra promessa

incontri
giovedì
02
luglio
ImmagApertiPerFerie

Concerto sinfonico Duo Australiano

evento musicale
venerdì
03
luglio
ImmagApertiPerFerie

La mia Australia

incontri

Vi segnaliamo inoltre

Avviso e segnalazione

Graduatoria provvisoria aspiranti assegnatari alloggi E.R.P.

Comunicato Stampa

L’abbraccio della città a mister Fabrizio Castori: “Sono nato qui e cresciuto a pane e pallone”

Comunicato Stampa

Il sindaco Martini ai giovani: “Cari ragazzi vivete la vita, non giocatevela. Fatelo anche per Matteo”.

Comunicato Stampa

Elezioni regionali: tutti i risultati e le preferenze espresse dai settempedani al voto

Comunicato Stampa

Elezioni regionali: affluenza definitiva al 43,66% in calo rispetto alle tornate degli ultimi quindici anni

Comunicato Stampa

Elezioni regionali: i risultati del voto del 28 e 29 marzo 2010. L’affluenza alle urne fu del 55,82%

Comunicato Stampa

Elezioni regionali: alle ore 19 registrata un’affluenza alle urne del 29,86% (3.692 voti totali)

Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password