In primo piano

Municipio

Accoglienza migranti, sindaco Martini smentisce nuovi arrivi: “Completa assenza di strutture idonee”

“Non siamo disposti ad accogliere nessun migrante perché nel nostro Comune non ci sono strutture idonee a farlo. La nostra città in tal senso ha già dato, per iniziativa di un privato sta già ospitando richiedenti protezione internazionale che sono stati affidati a una onlus maceratese. Non respingiamo nessuno ma la tensione sociale è altissima e l’accoglienza è una cosa seria  e non si può certo improvvisare soprattutto nel rispetto di chi la deve ricevere. Dopo aver avuto conferma dalla Prefettura circa l’inesistenza di nuovi arrivi ho inviato un’informativa alla Procura della Repubblica per il procurato allarme creato da notizie infondate e non verificate sulle quali la politica ha già iniziato a giocare pericolosamente. Smentisco categoricamente di aver dato disponibilità all’autorità prefettizia verso l’accoglienza di cittadini stranieri, anzi ho più e più volte, anche in occasione dell’ultimo Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, sottolineato le difficoltà in tal senso per l’assoluta assenza, lo ribadisco, di strutture idonee in città”. Il sindaco Cesare Martini conferma una posizione “assunta fin dal 2008, da quando cioè – spiega – si è iniziato a parlare della questione dell’ospitalità dei rifugiati politici in risposta alle richieste della Prefettura rivolte ai Comuni del Maceratese. Noi abbiamo sempre detto no”.

Abbamagal

La vera storia di Carlo Abbamagal, partigiano etiope dall’Africa a San Severino per liberare l’Italia

La storia di Carlo Abbamagal, partigiano etiope che si unì al Battaglione Mario e che trovò la morte ai piedi del monte San Vicino in uno scontro con i nazifascisti, è ora raccontata in un video (disponibile all’indirizzo http://youmedia.fanpage.it/video/aa/VTi7u-Sw0vmSdIa8) che in pochi giorni ha raccolto oltre 91mila visite. “Fanpage”, testata giornalistica online, l’ha voluta ricostruire ripercorrendo il viaggio di questo giovane africano fatto venire nel nostro Paese per celebrare l’imperialismo fascista durante la Mostra Triennale delle Terre d’Oltremare, e poi, nella primavera del ’43, finito a Villa Spada di Treia in quello che fu un ex campo d’internamento. Da qui Abbamagal un giorno fuggì per unirsi alla Resistenza settempedana. Oggi le sue spoglie mortali si trovano nel cimitero monumentale di San Severino Marche dove una lapide, apposta nel luglio dello scorso anno vicino al cancello d’ingresso, ne ricorda coraggio e memoria unitamente a quanti, arrivati da mezzo mondo, si opposero al giogo nazifascista per liberare l’Italia. Il giornalista Davide Falcioni ha realizzato questo  video di sette minuti intervistando Matteo Petracci, dell’Istituto Storico della Resistenza di Macerata, che si è occupato per primo della vicenda di Abbamagal.

Fiume_Potenza_San_Severino_Marche30

Ponte sul fiume Potenza: poggiata la struttura metallica. Imprese settempedane al lavoro

Il ponte carrabile sul fiume Potenza, posto tra via Gorgonero e il rione di Contro, adesso ha un’anima. Una pesante struttura metallica in acciaio corten, realizzata dall’impresa settempedana Piancatelli & C. srl, è stata poggiata sui basamenti in cemento che dividono le due sponde. “Un’opera importante per la città e per la viabilità urbana – sottolineano, soddisfatti, il sindaco, Cesare Martini, e l’assessore comunale alle Opere Pubbliche, Giampaolo Muzio – Abbiamo mantenuto fede alla promessa di vedere montata la struttura con la bella stagione. Adesso i lavori proseguono per completare il montaggio, poi sarà la volta dei collaudi e dell’apertura al transito delle auto. Il ponte decongestionerà la viabilità in un’ampia area del centro storico dove insistono gli edifici scolastici”. Alle opere, insieme alla ditta Piancatelli, sta da tempo lavorando un’altra impresa settempedana, la Edilbiangi srl. Le due società hanno costituito un’associazione temporanea per realizzare il manufatto per il quale sono stati stanziati 460mila euro. L’intervento rientra nell’ambito del programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile sostenuto dalla Regione e dal Comune che ha affidato il procedimento al responsabile dell’area tecnica, arch. Andrea Pancalletti. Allo stesso hanno lavorato anche l’ing. Giovanni Cipolletta, per la progettazione strutturale della passerella ciclo pedonale, l’ing. Daniele Fiorini, per la redazione del progetto esecutivo, l’arch. Andrea Stortini che ha seguito tutti gli aspetti della sicurezza.

Eventi

sabato
30
maggio
ImmagApertiPerFerie

Anastasia e il carillon dell’amore

evento teatrale
sabato
30
maggio
immaginetta

Randolph Matthews San Severino Winter Blues

evento musicale
martedì
02
giugno
ImmagApertiPerFerie

Concerto per la Repubblica

evento musicale
domenica
07
giugno
FieraImmaginetta

Fiera di San Severino

fiere e mercati

Vi segnaliamo inoltre

Avviso e segnalazione

Graduatoria San Severino Marche 2015 – Scelta posteggio

Comunicato Stampa

Rinnovato il consiglio direttivo del rione Di Contro. Stefanelli confermato presidente

Comunicato Stampa

Lavori in viale Europa. Martini: “Abbiamo asfaltato pure Chiodi e le critiche dell’opposizione”

Comunicato Stampa

Neanche la pioggia frena la buona riuscita de “La Notte dei Musei”

Comunicato Stampa

Mister Castori in Provincia incontra il presidente accompagnato dal sindaco Martini

Bando di benefici e provvidenze

Bando per la concessione di contributi a sostegno delle locazioni private anno 2015

Esito

Avviso di appalto aggiudicato procedura negoziata per l’appalto dei lavori di realizzazione impianto fotovoltaico sull’edificio sede della scuola “G. C. Gentili”. – CIG Z33142DA98 – CUP I55F08000120001.

Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password