24 maggio 2017
 
Fioriere

“Prendi a cuore una fioriera”, in piazza Del Popolo la simbolica cerimonia della posa del primo fiore

E’ stata fissata per giovedì 25 maggio, alle ore 19, la simbolica posa del primo fiore del progetto “Prendi a cuore una fioriera” lanciato dall’Amministrazione comunale settempedana per migliorare il decoro urbano. L’appuntamento per tutti è all’ingresso del Municipio, in piazza Del Popolo. L’Amministrazione comunale darà il via all’opera di riqualificazione partendo proprio dalle fioriere… Continua a leggere

23 maggio 2017
 
Volley1

Volley: al palasport la finale del campionato regionale under 18

Il palasport comunale “Albino Ciarapica” di San Severino Marche ha ospitato l’esaltante finalissima che ha visto la myCicero laurearsi campione regionale under 18 di volley contro il Collemarino. Lo spettacolo, perché di ciò si è trattato, è stata la premessa alle finali nazionali che si terranno a Modena a giugno. Sulle prime si è imposta… Continua a leggere

23 maggio 2017
 
SSC_1863

Terremoto: l’europarlamentare Alessandra Mussolini in visita istituzionale incontra il sindaco

“Caro sindaco organizzeremo una visita a Bruxelles per incontrarci con il presidente del Parlamento europeo perché lei possa rappresentare i problemi del suo territorio e di tutti i Comuni del terremoto”.Questa la promessa fatta dall’europarlamentare del Ppe, Alessandra Mussolini, al primo cittadino di San Severino Marche, Rosa Piermattei, al termine della visita istituzionale compiuta in… Continua a leggere

22 maggio 2017
 
SSC_2119

Terremoto: inaugurata la nuova scuola antisismica donata al Comune dalle Missioni Estere dei Cappuccini

“Quello che abbiamo ricevuto dalle Missioni Estere dei Cappuccini delle Marche è un dono immenso.  Credo che sia un grande segno il fatto che questa struttura arrivi dai frati e che sia stata realizzata per gli alunni più piccoli, che rappresentano il nostro futuro. Questo è solo un primo passo ma è un passo molto importante per la nostra comunità. Chiedo a tutti di avere fiducia nelle istituzioni, mi sto personalmente battendo per avere i 15 moduli necessari a far uscire le nostre scuole dall’emergenza. Per settembre daremo la risposta che in molti si attendono. Il terremoto ci ha fatto una gran paura, tutto il resto non ci spaventa”. Così il primo cittadino settempedano, Rosa Piermattei, è intervenuto alla cerimonia del taglio del nastro della nuova struttura antisismica a uso scolastico donata dalle Missioni Estere dei Cappuccini al Comune di San Severino Marche e allestita nel giardino del plesso “Gentili” dell’Istituto Comprensivo “P. Tacchi Venturi”. Alla manifestazione erano presenti, fra gli altri, il rappresentante delle Missioni Estere dei Cappuccini, padre Francesco Pettinelli, il Ministro provinciale dei Cappuccini, padre Marzio Calletti, il vescovo emerito di Soddo – originario di San Severino Marche -, monsignor Domenico Marinozzi, il vescovo del capoluogo del Wolaita, monsignor Tsegaye Keneni Derera, il dirigente scolastico, Sandro Luciani, i docenti e il personale della scuola insieme a numerose altre autorità fra cui il presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, i deputati marchigiani Irene Manzi ed Emanuele Lodolini, il senatore Remigio Ceroni, i componenti la Giunta e il Consiglio comunale, i rappresentanti delle forze dell’ordine, i volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana. Nel corso della festosa cerimonia, animata da tanti alunni con in mano le bandierine con i colori bianco e rosso simbolo della Città di San Severino, il sindaco e il rappresentante delle Missioni Estere dei Cappuccini hanno anche sottoscritto l’atto di consegna ufficiale della struttura prima di scoprire la targa ricordo della speciale donazione. Posizionata all’interno del plesso scolastico “Gentili”, la nuova scuola antisismica è stata realizzata dalla Tomasino Metalzinco di Cammarata, in provincia di Agrigento, su fondazioni costruite dalla impresa Edile Baldassarri di Recanati mentre per le alcune opere esterne ci si è affidati alla Edilblok di San Severino Marche. Formato da quattro moduli il nuovo edificio misura 270 metri quadrati ed è composto da aule della dimensione media di 45 metri quadrati ciascuna. La scuola è completa di porte e finestre, impianto elettrico, di impianto di condizionamento e riscaldamento, di impianto idrico e sanitario e dei corpi illuminanti.

20 maggio 2017
 
Cattura

Notte dei Musei: appuntamento rinviato a causa del maltempo. Aperte solo le raccolte d’arte

A causa del maltempo è stata rinviata, a data da destinarsi, la Notte dei Musei in programma per oggi, sabato 20 maggio. L’appuntamento, promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di San Severino Marche in collaborazione con la Pro Loco settempedana, i commercianti del centro storico e numerosi altri enti, istituzioni e associazioni, è stato confermato… Continua a leggere

19 maggio 2017
 
Andrea Agresti

Studenti podisti di corsa per dire che la città non molla. Tra gli ospiti big Andrea Agresti delle Iene

Due intense giornate dedicate allo sport e alla prevenzione in un’edizione speciale, la prima dopo le scosse di terremoto dei mesi scorsi, tutta pensata per riaffermare che il futuro dei giovani studenti settempedani non crollerà mai. La 9° Podistica Città di San Severino Marche, con il suo ricco programma di eventi collaterali, si presenta ai nastri di partenza con un ospite d’eccezione, Andrea Agresti, direttamente da “Le Iene” e con tanti testimonial fra cui Gianfilippo Felicioli, giovane promessa del Milan, la campionessa di sci di fondo Anna Comarella, Thomas Grazioso di “Amici”, il rapper Stylo e il gruppo hip hop degli Oregon Tape Crow. L’evento sportivo, una corsa non competitiva di 5 chilometri e una doppia gara competitiva a circuito chiuso sulle distanze di 2,5 e 5 chilometri, si terrà sabato 27 maggio ma sarà preceduto, venerdì 26 maggio, da altre iniziative di richiamo come l’incontro sul tema “Giochi online e gioco d’azzardo patologico” con le classi seconde delle scuole superiori che si terrà alle ore 11,30 al teatro Italia. Sempre venerdì 26 maggio, a partire dalle ore 21,30 al teatro Feronia, spettacolo con Andrea Agresti e la 4Ever Band e presentazione del progetto “Siamo… Divini! Il futuro non crolla”. L’ingresso, costo biglietto unico 5 euro, permetterà di raccogliere fondi da destinare alle famiglie colpite dal sisma e all’associazione onlus “Un sorriso per l’Etiopia”. Sabato 27 maggio protagonista assoluto sarà lo sport. Il ritrovo della 9a edizione della Podistica Città di San Severino Marche è previsto per le ore 9 presso il piazzale Luzio. Sono state invitate tutte le scuole medie e superiori dei Comuni del Maceratese che fanno parte del cratere del sisma.

17 maggio 2017
 
Giulia

Terremoto: “Help San Severino” giovani settempedani raccolgono aiuti in rete

Si sono affidati al crowdfunding, la raccolta di fondi tramite Internet che permettere di sostenere un medesimo progetto, due giovani settempedani che, grazie alla rete, nei mesi scorsi hanno lanciato l’iniziativa “Help San Severino Marche”. Con la stessa sono stati raccolti fondi consegnati poi al Comune. Il sindaco, Rosa Piermattei, ha deciso di ringraziare pubblicamente… Continua a leggere

17 maggio 2017
 
Colleluce torri grandi

Terremoto non ferma la rievocazione storica del Palio dei Castelli

“Il Palio dei Castelli si farà!”. È quanto ha annunciato con forza la presidente dell’Associazione Palio, Graziella Sparvoli, di fronte alle numerose richieste di informazione dei cittadini, preoccupati che la serie di festeggiamenti in onore del Patrono, San Severino Vescovo, potessero subire uno stop a causa dei pesanti disagi arrecati al centro sanseverinate dal sisma…. Continua a leggere

16 maggio 2017
 
SSC_1680

Applausi dei Teatri Sanseverino per il primo romanzo di Marta Zura Puntaroni

Il “benvenuta a braccia aperte” del direttore artistico dei Teatri di Sanseverino, Francesco Rapaccioni, e il sentito intervento introduttivo dell’assessore alla Cultura del Comune, Vanna Bianconi, hanno salutato, di fronte a una sala Italia gremita di pubblico, la presentazione del romanzo d’esordio della giovane scrittrice settempedana Marta Zura Puntaroni autrice, per Minimum Fax, di “Grande era onirica”. Un “libro potente”, così lo ha descritto Rapaccioni che ha moderato la serata nell’ambito della rassegna degli “Incontri con l’Autore”. Candidato al Premio Opera Prima del master in editoria della Fondazione Mondadori, il libro di Marta Zura Puntaroni racconta la vita della giovane autrice in un viaggio impaziente tra i viali di Parigi, le piazze di Siena e i boschi delle Marche.È un romanzo, non la mia autobiografia – ha spiegato Marta, sottolineando davanti al pubblico incantato – Un libro nasce in maniera fisiologica, è un figlio. In questo mese e mezzo, dal giorno della sua uscita, ho scoperto però che in questo libro molti si sono ritrovati”.

Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password