Comunicati Stampa

Contro l’abbandono dei rifiuti bici di #KeepCleanAndRide in piazza

La corsa ecologica per la sensibilizzazione alla raccolta differenziata dei rifiuti #KeepCleanAndRide ha fatto tappa in piazza Del Popolo, a San Severino Marche, nel lungo itinerario di oltre 1100 chilometri che, partito da Bari, arriverà a Chioggia giovedì prossimo, 19 aprile.

L’eco-atleta Roberto Cavallo, accompagnato dal suo coach e compagno d’impresa Roberto Menicucci, è stato accolto dal sindaco, Rosa Piermattei, e dall’assessore comunale al Turismo, Jacopo Orlandani. Il primo cittadino ha dato il benvenuto alla piccola carovana, scortata da un camper d’appoggio e dagli agenti della Polizia Locale, intrattenendosi con i due protagonisti cui ha parlato dell’attenzione della Città di San Severino Marche, sottoscrittrice fra l’altro del Patto per il Clima, alle questioni ambientali.

L’iniziativa, organizzata da Aaica, Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, con la collaborazione della società cooperativa Erica e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, ha fatto una piccola deviazione, rispetto all’itinerario iniziale, dopo le scosse di terremoto di un anno e mezzo fa ed è giunta fino a San Severino Marche proseguendo poi per altre cittadine del Maceratese.

#KeepCleanAndRide è l’evento centrale italiano “Let’s Clean Up Europe!”, una campagna di comunicazione europea volta a sensibilizzare la popolazione sul tema del littering, un crescente malcostume che vede i rifiuti gettati o abbandonati con noncuranza nelle aree pubbliche invece che negli appositi bidoni o cestini dell’immondizia.

“Un triste fenomeno – sottolinea il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei – che purtroppo interessa anche i nostri centri storici e le nostre periferie. E che ogni anno ci costringe a un’opera di manutenzione straordinaria non indifferente, basti pensare all’impiego dei nostri operatori ecologici e dei nostri operai per la raccolta di ogni genere di cosa”.

Alla fine del suo lungo percorso il littering uccide i nostri mari ed è per questo che va contrastato nei suoi luoghi d’origine, ovvero nell’entroterra.

“Tutti possono fare due semplici gesti per combatterlo – spiega Roberto Cavallo – E cioè evitare di abbandonare i propri rifiuti e chinarsi per raccogliere quanto sta già inquinando l’ambiente”.

Della tappa settempedana dell’iniziativa ha anche parlato l’inviata del Tg1, la giornalista Felicita Pistilli, raccontando l’esperienza di chi, in nome dell’ecologia, si è messo in bici a raccogliere rifiuti

Informazioni

Data di pubblicazione16/04/2018
AutoreDaniele Pallotta - Ufficio Stampa
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di San Severino Marche
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata