IMG-20170307-WA0014
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
 

Judo: una nuova sede per l’associazione J-etic

Il judo settempedano riparte dopo le scosse di terremoto. Grazie alla forza di volontà della dirigenza e dei soci dell’associazione sportiva dilettantistica J-etic, e all’aiuto di molti, questo straordinario sport potrà tornare finalmente ad essere praticato per la gioia di grandi e piccoli campioni. Sabato 25 febbraio è stata inaugurata la nuova sede che si trova al civico 5 di via Ferranti, in località Taccoli.

Al taglio del nastro hanno preso parte il presidente regionale del Coni Marche, Fabio Sturani, il presidente della Uisp regionale, Armando Stopponi, l’insegnante e tecnico della J-etic, Boris Giachetta, il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, l’assessore comunale allo Sport, Paolo Paoloni, insieme ai rappresentanti del Kyoto Club di Reggio Emilia, dei club di Jesi,  Chiaravalle, Potenza Picena,  Moie e agli amici delle palestre di Montegiorgio, Montegranaro e Monte Urano che hanno permesso, con uno sforzo comune e congiunto, l’acquisto del tatami, il materassino indispensabile per la pratica del judo, oltre che di varie attrezzature donate  all’associazione sportiva dilettantistica settempedana che, purtroppo, a causa del terremoto si è dovuta privare della vecchia sede. Tra i partecipanti alla grande festa anche una figura importante del judo internazionale, il professor Corrado Croceri, maestro del tecnico del dojo settempedano,  che ha deliziato i presenti con la dimostrazione di lotta a terra.

La struttura è dotata anche di una saletta allestita per l’assaggio di thè e tisane varie.

“Grazie a un’azione che ha unito tutti – sottolineano il sindaco, Rosa Piermattei, e l’assessore comunale allo Sport, Paolo Paoloni – gli appassionati di judo potranno tornare in palestra. Un ringraziamento particolare, il più grande di tutti, va al maestro Boris Giachetta che, prima di ogni altro, ha creduto in questo progetto che finalmente corona i sogni e le speranza di tanti ragazzi e non solo. La partecipazione alla festa ha fornito una grande occasione di incontro anche per tante famiglie. Il judo è uno sport molto bello che offre una grande formazione a molti giovani. Per la città questa riapertura – hanno sottolineato ancora sindaco e assessore – rappresenta un piccolo ritorno alla normalità”.

Nella nuova sarà possibile  trovare anche un interessante e funzionale corso di Ananda Yoga. L’associazione è presente su Facebook con una propria pagina (J-etic Judo).

 

Data di pubblicazione:
09/03/2017
Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password