Ordinanza del Sindaco vieta “botti” di Capodanno nei luoghi frequentati dal pubblic0

Niente “botti” a Capodanno in piazza Del Popolo e in tutto il centro storico ma anche davanti a chiese e santuari e in tutti gli altri luoghi, sia pubblici che privati che si trovino al chiuso o all’aperto, in cui si svolgeranno manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico così come all’interno di scuole o nei pressi di queste e in tutte le vie, le piazze e le aree pubbliche ove vi sia presenza di persone.

E’ quanto stabilisce un’Ordinanza firmata dal sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, con la quale viene raccolto l’invito lanciato dal Viminale in vista delle festività. Nella stessa Ordinanza viene tassativamente vietato il commercio in forma itinerante di artifici pirotecnici e simili e si invitano i cittadini alla massima prudenza. Si raccomanda, infine, di acquistare i prodotti esclusivamente presso rivenditori autorizzati, di non raccogliere materiale inesploso, di non affidare ai bambini materiale esplodente e di evitare tassativamente di utilizzare “botti” e altro in aree che risultino affollate per la presenza di feste, riunioni o per altri motivi. L’invito, dunque, è di esplodere petardi e fuochi pirotecnici in zone isolate e a debita distanza anche dagli animali. Per chi non osserverà le raccomandazioni sono previste sanzioni pecuniarie e segnalazioni all’Autorità Giudiziaria qualora il fatto assuma rilievo penale.

Contenuto inserito il 29/12/2018

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità