Riprendono i lavori per la realizzazione della nuova palestra

Dopo una pausa dovuta alla produzione, in Austria, della struttura superiore in legno, sono ripresi i lavori per la realizzazione della nuova palestra dell’Istituto Comprensivo “Padre Tacchi Venturi” di viale Bigioli. L’opera, che ospiterà un campetto polivalente in grado di accogliere incontri di volley a livello nazionale, è destinata agli istituti scolastici ma anche alle società sportive settempedane e avrà una capienza di 160 posti grazie anche alla presenza di una piccola tribuna. Progettato dal responsabile dell’area tecnica del Comune, architetto Andrea Pancalletti, per quanto riguarda l’aspetto architettonico, e dall’ingegner Sandro Pierucci, per la parte strutturale, l’impianto verrà realizzato da un’associazione temporanea di imprese costituita dalla Travex Srl di Perugia, società specializzata nella realizzazione di strutture e architetture in legno, e dalla Tecnocoperture di Osimo.

Per la nuova palestra, che misurerà circa 1.000 metri quadrati, il Comune di San Severino Marche ha previsto un investimento di circa 950mila euro.

Si tratta di un impianto atteso da anni e che finalmente sta vedendo la luce. Tutto questo sarebbe stato già realizzato tempo fa se solo chi ci ha preceduto avesse utilizzato bene gli oltre 20 milioni di euro che sono stati messi a disposizione dalla Regione Marche, fra gli anni 2000 e 2006, per le strutture comunali grazie ai fondi per il terremoto – sottolinea il sindaco, Cesare Martini, che spiega – Abbiamo dovuto prima realizzare le fondazioni ex novo e la parte in cemento armato, adesso si sta predisponendo l’imponente struttura in legno. L’intervento è stato finanziato in parte con fondi regionali acquisiti dal Comune nell’ambito dell’intesa sottoscritta tra la Regione ed il Ministero delle Infrastrutture nell’ambito del Piano di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile grazie al quale porteremo a termine, alla fine, investimenti per 2 milione e 100 mila euro circa. Nello stesso intervento sono rientrati anche i lavori per la realizzazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica a borgo Conce e il ponte carrabile che collegherà via Gorgonero e il rione di Contro”. Nell’ambito dello stesso programma è stata prevista anche la sistemazione degli spazi esterni agli impianti sportivi della stessa scuola media. A queste opere si ricollegano pure gli interventi ai percorsi lungo il fiume Potenza e quelli del percorso di mobilità urbana e sostenibile.

Contenuto inserito il 28/01/2015

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità