Comunicati Stampa

Torna il San Severino Blues Festival, quattro delle dieci date della rassegna saranno ospitate in città

Quattro dei dieci appuntamenti del cartellone della 26esima edizione del San Severino Blues festival, evento promosso e patrocinato dal Comune, quest’anno faranno tappa in città. La straordinaria piazza Del Popolo farà da cornice all’evento di apertura, domenica 2 luglio, ospitando un’artista di culto come Zac Harmon. Nato e cresciuto nel cuore di Jackson, nel Mississippi, Harmon è un vero discepolo della musica blues di Farish Street, distretto conosciuto perché abitato da leggende del blues come Elmore James. E’ stato influenzato dalla grande cultura blues che emanava quella zona della città e dai vicini di casa, come il maestro di musica che ospitava a casa sua Duke Ellington e Harry Belafonte. Sua madre suonava il piano e il padre, primo farmacista nero in quella città e armonicista blues, si prendeva cura dei bisogni di artisti come Muddy Waters, BB King, Tina Turner. In questo contesto intriso di cultura e musica blues, Harmon ha sviluppato il suo gusto e le sue capacità musicali. Ha iniziato a suonare fin da adolescente, per poi trasferirsi a Los Angeles nei primi anni ’80. Nel 2002 il suo primo progetto blues avvia una carriera ricca di riconoscimenti e successi. L’edizione 2017 del San Severino Blues festival vuole essere un vero e proprio segnale di ripresa per tutto il territorio colpito dal terremoto. Sempre in città, ma il 18 luglio nella piazzetta di palazzo Servanzi Confidati, con una grande novità discografica, l’album dal titolo “Double or Nothing”, arriva Frankie Chavez, il chitarrista rock surf portoghese che incantò Elcito due anni fa. Il 27 luglio, sempre a palazzo Servanzi Confidati, debutterà anche il nuovo e interessante spettacolo firmato da eMPathia Jazz Duo: Mafalda Minnozzi, artista settempedana d’adozione, insieme a Paul Ricci ospiteranno sul palco il pianista americano jazz Art Hirahara nella loro raffinata e asciutta interpretazione di canzoni italiane, francesi e brasiliane, arricchita di nuove sonorità bluesy. E si tornerà a San Severino Marche, il 31 agosto, per il gran finale della rassegna che sarà affidato al culto del Chicago blues, Carlos Johnson, che sarà accompagnato dall’asso italiano della chitarra blues nel mondo, Luca Giordano. Imperdibile lo show di quello che è uno dei più grandi chitarristi mancini a livello mondiale che ha saputo unire la tradizione agli elementi più contemporanei funky e jazz.

Le altre date del San Severino Blues festival: 13 luglio Mike Zito in piazza della Libertà a Pollenza, 22 luglio Andy J Forest in piazza Cavour a Cupramontana, 23 luglio Slick Steve & The Gangsters in piazza della Libertà a Pollenza, 2 agosto Francesco Pìu in piazza della Repubblica a Treia, 6 agosto Betta & Roberto Luti alla Rocca di Gagliole, 15 agosto Chris Cain in piazza Vittorio Emanuele II a Cingoli. Orario concerti ore 21,30 (Andy J Forest ore 23,30). Tutti i concerti sono a ingresso libero ad eccezione di Frankie Chavez e Carlos Johnson ingresso 13 euro, Roberto Luti & Elisabetta Maulo ingresso 10 euro. Info Iat Pro Loco San Severino Marche tel. 0733638414.

Informazioni

Data di pubblicazione27/06/2017
AutoreDaniele Pallotta - Ufficio Stampa
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di San Severino Marche
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata