Giulia
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
 

Terremoto: “Help San Severino” giovani settempedani raccolgono aiuti in rete

Si sono affidati al crowdfunding, la raccolta di fondi tramite Internet che permettere di sostenere un medesimo progetto, due giovani settempedani che, grazie alla rete, nei mesi scorsi hanno lanciato l’iniziativa “Help San Severino Marche”.

Con la stessa sono stati raccolti fondi consegnati poi al Comune. Il sindaco, Rosa Piermattei, ha deciso di ringraziare pubblicamente i protagonisti di quella che definisce una “lodevolissima idea” pensata per sostenere una giusta causa, ovvero aiutare i terremotati e rendere possibile uno dei mille progetti che riguardano il dopo sisma.

Ad attivare la pagina Facebook di crowdfunding sono stati Giulia Pacella e Alessandro Paciaroni che, pur vivendo da tempo lontani dal territorio settempedano, sono comunque rimasti legatissimi alla loro città d’origine.

“Questa come altre iniziative che in questi mesi sono nate spontaneamente, ci inorgogliscono e ci danno la carica, come amministratori, ad andare avanti con forza e coraggio. I giovani sono anche questo, spontaneità e voglia di rimboccarsi le maniche. Il valore simbolico di questa iniziativa va oltre ogni cosa – conclude il sindaco di San Severino Marche, che aggiunge – Azioni come questa fanno commuovere. Per questo mi sento in dovere di dire grazie, a nome di tutti i settempedani, a Giulia e Alessandro”.

 

 

Data di pubblicazione:
17/05/2017
Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password