Terremoto, torna agibile la storica villa Castelli insieme ad altri cinque edifici

Torna agibile, dopo un intervento di restauro conservativo che ha fatto seguito alle scosse di terremoto dell’ottobre 2016, villa Castelli, una delle dimore storiche del territorio settempedano. I lavori, finanziati grazie a un contributo di circa 140mila euro, sono stati eseguiti sotto la direzione tecnica del geom. Aldo Rondelli e così il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, proprio in queste ore ha potuto firmare la revoca dell’Ordinanza con la quale aveva dichiarato l’edificio non utilizzabile. Il primo cittadino settempedano ha firmato anche altre due revoche di Ordinanze di inagibilità riguardanti una palazzina composta da quattro abitazioni sita in via Raffaello Sanzio, i lavori in questo caso sono stati seguiti dall’architetto Massimo Panicari e hanno riguardato un finanziamento di 135mila euro, e un edificio costituito da un’abitazione, e dalle relative pertinenze, sito in località San Pacifico. Le opere, seguite dall’architetto Leonardo Rinaldi,  sono state finanziate grazie a un contributo di 65mila euro.

Contenuto inserito il 02/03/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità