1 Maggio: minuto di silenzio e corona d’alloro ricordano vittime sul lavoro

La Città di San Severino Marche si è simbolicamente fermata per osservare un minuto di silenzio dinnanzi al monumento dedicato ai Caduti sul lavoro in occasione del 1 Maggio.

La breve ma intensa cerimonia ha sostituito, per via dell’emergenza sanitaria, la tradizionale sfilata con i mezzi agricoli e la successiva benedizione degli stessi nel piazzale della chiesa di Santa Maria Assunta, in località Cesolo.

Il primo cittadino settempedano, Rosa Piermattei, ha deposto una corona di alloro ai piedi della lapide che ricorda il sacrificio di quanti, tantissimi, sul lavoro hanno perduto la vita. Il lungo silenzio è stato rotto solo dallo sventolare delle bandiere.

Sul luogo della cerimonia anche il gonfalone della Città di San Severino Marche accompagnato da un agente della Polizia Locale e da un rappresentante della Protezione Civile.

Contenuto inserito il 01/05/2020

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità