Autovelox, nuova sentenza Tribunale di Macerata: “Apparecchiatura ben segnalata”

Il Tribunale di Macerata ha accolto, in sede d’appello, il ricorso presentato dal Comune di San Severino Marche, rappresentato dall’avvocato Stefano Paciaroni e dall’agente addetta al contenzioso Fabiana Forconi, avverso una sentenza emessa dal Giudice di Pace di Camerino con cui era stato annullato il verbale di contestazione della Polizia locale emesso nei confronti di un automobilista che procedeva a velocità superiore rispetto il consentito lungo la Strada provinciale 361 “Septempedana”. L’automobilista, in particolare, aveva lamentato l’assenza di segnaletica ad indicare un Autovelox fisso all’altezza del km 48+300 della stessa strada.

Il giudice Luigi Reale, confermando altre pronunce emesse anche in passato, è tornato a specificare che l’apparecchiatura risulta ben segnalata e ben visibile in entrambe i sensi di marcia lungo la Sp. 361 all’altezza della località di Rocchetta.

Nel breve tratto di strada sono stati apposti dalla Polizia locale cartelli di segnalazione, come indicato nella sentenza che ha dato ragione al Comune, esattamente all’altezza del km 47+500, 47+950, 48+500 e 48+850 con ripetizione delle indicazioni, oltre che a ridosso dell’apparecchiatura Autovelox, anche a 500 e 200 metri di distanza.

“Indicazioni queste – si legge nell’ultima sentenza – che sia per la pluralità che per la distanza dall’apparecchio devono ritenersi idonee alla corretta segnalazione”.

Il Tribunale di Macerata ha condannato l’automobilista al pagamento della sanzione elevata dalla Polizia locale e a sostenere le spese in giudizio.

Per evitare contenzioni, ma soprattutto al fine di evitare agli automobilisti ulteriori spese per la costituzione in giudizio, il Comando della Polizia locale ha sempre invitato, prima di procedere a contestazioni, a segnalare ogni situazione al fine di chiarire eventuali dubbi.

Contenuto inserito il 22/10/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità