Banda ultra larga, via ai cantieri per i sottoequipaggiamenti della fibra

Tecnici e operai della società Open Fiber Spa, concessionaria del bando pubblico di Infratel per conto del Ministero dello Sviluppo Economico, e della Circet Italia Spa, affidataria delle opere, hanno avviato il sottoequipaggiamento con mini tubi per la fibra ottica nel territorio comunale. La messa a dimora dei servizi, che serviranno a far arrivare la bul, la banda ultra larga, nelle abitazioni e nelle attività economiche settempedane, sfrutta le condutture della pubblica illuminazione. I lavori dovrebbero andare avanti fino a dicembre.

Subito dopo inizierà la posa della fibra vera e propria all’interno di nuove trincee di scavo.

Il progetto fa seguito alla convenzione firmata tra il Ministero per lo Sviluppo Economico, la Regione, il Comune di San Severino Marche e la società Infratel Italia.

Nei cantieri è stata coinvolta anche la società municipalizzata Assem Spa di San Severino Marche visto che è previsto il riutilizzo di reti e cavidotti esistenti, aerei e interrati, al fine di limitare il più possibile i disagi per i cittadini e per la viabilità. La fibra, grazie a queste importanti opere, arriverà anche presso numerosi edifici di pubblico interesse e raggiungere gli uffici di alcuni enti come Comune e Unione Montana.

Oltre a tutto il nucleo urbano la fibra arriverà nelle principali frazioni.

Contenuto inserito il 29/07/2022

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità