Blackout elettrico, super lavoro per tecnici e operai della municipalizzata Assem

Il superlavoro dei tecnici e degli operai della società municipalizzata Assem di San Severino Marche ha limitato al massimo i disagi per la popolazione a causa dell’improvviso blackout elettrico che dal pomeriggio di martedì scorso, 17 gennaio, ha interessato diversi Comuni del territorio Maceratese. A causare il distacco dell’elettricità, in particolare, sarebbe stato un doppio guasto – mai verificatosi prima nella storia – alla rete dell’alta tensione di Terna nella direttrice Macerata e nella direttrice proveniente da Visso.

Le cabina primarie di distribuzione di energia elettrica, in condizioni standard, sono alimentate  dalla rete Terna in modalità che viene definita “magliata”. Di fatto le cabine vengono contemporaneamente sostenute da un rete in grado di ricevere energia contemporaneamente da due distinte dorsali di provenienza. Il doppio guasto dalle 22,30 di martedì ha però comportato la mancanza totale di alimentazione.

Il personale dell’Assem è prontamente intervenuto per cercare di controalimentare le utenze tramite punti di soccorso sulla rete di media tensione, sfruttando le risorse energetiche rese disponibili da Enel  al momento dell’emergenza. Due ore dopo la segnalazione del guasto è stata quindi ridata elettricità a strutture sensibili come l’ospedale civile “Bartolomeo Eustachio”, la casa di riposo “Lazzarelli”  e le aree attrezzate dal Comune per i camper e le roulotte dei terremotati oltre che a parte del centro storico.

Nella mattinata di mercoledì poi, a seguito della stabilizzazione del sistema elettrico, è stato possibile rialimentare un’ulteriore porzione del territorio settempedano grazie all’energia elettrica prodotta dalla centrale idroelettrica del Cannucciaro e si è provveduto all’attivazione di ulteriori punti di soccorso dove Enel ha reso disponibili altre risorse energetiche.

Fondamentale la scelta di dare priorità all’alimentazione dei punti di sollevamento  a servizio delle rete idrica che ha garantito che l’acqua arrivasse, senza interruzioni, nelle case dei settempedani. Tutte le reti gestite dall’Assem (rete elettrica, idrica e rete gas) sono state monitorate continuamente per verificare la presenza di eventuali anomalie derivanti dall’assenza di elettricità agli impianti, dalla neve e dal ripetersi di nuovi eventi sismici. Nel tardo pomeriggio di mercoledì 18 le squadre Terna sono riuscite a risolvere il guasto verificatosi sulla direttrice Macerata e questo ha permesso il ripristino di una delle due linee di trasmissione che servono la cabina primaria della località Colotto consentendo la  rialimentazione di tutto il territorio comunale. Durante la fase dell’emergenza l’esercizio della rete elettrica è stato molto  difficoltoso causa l’instabilità del sistema che ha portato ad alcune interruzioni di breve durata. Resta lo stato di attenzione almeno fino a quando anche la connessione alla linea Terna, in direzione Visso, non sarà ripristinata del tutto. La straordinaria opera svolta da addetti e operai dell’Assem, comunque, ha limitato al massimo i disagi. L’Amministrazione ringrazia per la straordinaria opera svolta nonostante le difficoltà legate al maltempo e all’emergenza sisma.

Contenuto inserito il 23/01/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità