Comune e Croce Rossa Italiana, un protocollo per aiutare i più deboli

Il Comune di San Severino Marche e il Comitato settempedano della Croce Rossa Italiana hanno deciso di sottoscrivere un protocollo d’intesa finalizzato a dare una risposta efficace ed adeguata ai bisogni di soggetti e famiglie appartenenti alle fasce più deboli della popolazione del territorio bisognosi di supporto da parte dei servizi a ciò deputati, con particolare riferimento alla collaborazione nei servizi di trasporto alle persone con ridotta mobilità o appartenenti a situazioni di maggior svantaggio sociale che sono a carico del competente Servizio sociale comunale.

Il Comune di San Severino Marche, in particolare, si è impegnato ad assicurare piena collaborazione e supporto allo svolgimento di diverse attività come la rilevazione e la comunicazione di bisogni individuati nelle fasce deboli della popolazione per l’organizzazione di servizi di supporto, quali appunto il trasporto di persone bisognose presso ambulatori, centri medici e centri riabilitativi ma anche a promuovere, supportare e pubblicizzazione le azioni promosse dallo stesso Comitato locale della Cri che, da parte sua, si è impegnato a garantire, compatibilmente alle proprie risorse e disponibilità di mezzi e personale, al Comune di San Severino Marche il trasporto gratuito di persone bisognose e in carico al servizio Sociale presso ambulatori, centri medici e centri riabilitativi ma anche il trasporto gratuito per i bambini specificatamente segnalati che durante le lezioni scolastiche devono recarsi presso il locale consultorio Asur per svolgere terapia logopedica o psicomotoria.

Contenuto inserito il 17/01/2023

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità