Il Consiglio dei Ragazzi è tornato a riunirsi in Municipio

consiglioragazzi2012Politici baby e politici adulti si sono ritrovati insieme, nella sala del Consiglio, per una speciale seduta dell’assise cittadina che ha ospitato gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Padre Tacchi Venturi”, da tempo impegnati nel progetto “Legalità e patrimonio”. Ad accompagnare la scolaresca, ricevuta dal presidente del Consiglio comunale, Ostilio Beni, dal sindaco della città, Cesare Martini, dai rappresentanti della maggioranza e dell’opposizione che solitamente siedono sugli scranni consiliari; sono state la dirigente scolastica, Vanna Bianconi, e la docente che segue il progetto del Consiglio comunale dei Ragazzi, Sandra De Felice. L’incontro, particolarmente coinvolgente per gli alunni, ha visto presentare una serie di proposte, richieste e suggerimenti all’Amministrazione settempedana che sono state introdotte dalla presidente del Consiglio baby, Barbara Butucea. Dopo di lei ha preso la parola il baby sindaco, Saverio Giachetta, per fare un breve resoconto sull’attività svolta in aula nell’ambito proprio del progetto di partecipazione politica allargata: dalla raccolta delle osservazioni e delle proposte dei consigli di classe alla Giornata della Memoria, dalle letture sulla Shoah ai laboratori sui campi di concentramento, dalla rivisitazione dei giochi medioevali, realizzata con la collaborazione dell’associazione Palio dei Castelli, all’incontro con le unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza, ai laboratori sulla Resistenza e la Costituzione.

Poi il baby assessore all’Ambiente, Simone Sgalla, insieme alla consigliera Pamela Fabrizi, ha illustrato alcune attività della scuola per la Giornata della Terra e presentato una proposta per risparmiare sul consumo dei termosifoni in aula. Subito dopo l’assessore allo Sport, Riccardo Della Rocca, ha relazionato sui giochi medioevali che hanno coinvolto gli alunni ma ha anche chiesto interventi per il campetto scolastico. Valeria Panzarani, baby assessore alla Cultura, ha presentato le attività per la materia di sua competenza chiedendo aiuto al Comune perché siano sviluppate attività musicali per i più giovani. L’assessore agli Interventi Strutturali del Consiglio dei Ragazzi, Lorenza Ramaccini, ha avanzato la richiesta di piccoli interventi migliorativi a favore delle strutture scolastiche. Infine l’assessore baby alla Legalità ed all’Ordine Pubblico, Paola Marini, ha relazionato su alcune attività svolte a scuola, a partire dall’incontro con i partigiani della sezione Anpi “Salvatore Valerio”.

“Questa esperienza è molto importante, vorrei che fosse per voi tutti come una palestra per prendere coscienza dell’appartenere ad una comunità – ha detto rivolto agli studenti il sindaco, Cesare Martini, che nel portare il proprio saluto ha poi  aggiunto – Si tratta di un’esperienza che vi offre un’opportunità di cui voi tutti siete attori. Mi auguro che possiate trasferirla così com’è ai vostri compagni. C’è bisogno di persone che dedichino parte del loro tempo al servizio dei cittadini, questo è un po’ il nostro come il vostro ruolo. Vorrei complimentarmi per questa iniziativa, che viene portata avanti da tempo, con la vostra dirigente e con i docenti che vi seguono. La città di San Severino, una delle prime in Italia ad aver istituito il Consiglio comunale baby, ospita da tempo un convegno dedicato a questa bellissima esperienza che richiama proprio qui da noi ragazzi e ragazze provenienti da diverse scuole della penisola. Concludo dicendo grazie a voi tutti e – ha poi terminato il sindaco Martini – ed alle vostre famiglie che vi seguono in questa iniziativa”.

Anche l’assessore comunale alla Cultura, Simona Gregori, ha ringraziato i ragazzi presenti in aula: “Ci avete dato una vera lezione di politica. Trovo che questa esperienza, che voi tutti state facendo, sia un’esperienza formativa importantissima. Spero che possa servirvi per impegnarvi di persona a risolvere i problemi della città”.

Il vice sindaco, Vincenzo Felicioli, ha assicurato l’impegno dell’Amministrazione, in risposta ad una richiesta dei ragazzi, sulla possibilità di avere la disponibilità di un mezzo per piccoli spostamenti legati all’attività didattica fuori sede mentre la consigliera Gabriela Lampa, elogiando l’impegno dei ragazzi e citando i classici dell’antica Grecia, ha rivolto un invito ai giovani a “guardare al tempo opportuno. Il percorso scolastico, come una liturgia religiosa – ha sottolineato la Lampa – è la guida alla vita”. “Il vostro non è un progetto teorico, ma è un progetto che ha calato il teorico nel pratico – ha da ultimo concluso la consigliera Alessandra Aronne – perché avete praticamente affrontato i problemi reali, di tutti i giorni, impegnandovi nel pubblico. Mi auguro che riusciate a mantenere questo vostro entusiasmo anche in futuro”. 

Del Consiglio dei Ragazzi dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi” di San Severino Marche fanno parte: Giachetta Saverio, Ramaccini Lorenza, Butucea Barbara, Marini Paola, Panzarani Valeria, Sgalla Simone, Soverchia Paolo, Polimante Lisa Celeste, Cipolletta Giorgio, Leonesi Matteo, Xhulia Zanaj, Carletti Eleonora, Fabrini Lorenzo, Gaggioli Michele, Fabrizi Pamela, Fefè Michele e Della Rocca Riccardo.

Contenuto inserito il 28/04/2012

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità