La “Partita del Guerriero”, tutti in campo al palasport nel ricordo di Matteo Falistocco

“Ci basterà stendere una mano verso il cielo per averti sempre con noi… Ciao Guerriero!”. Queste le parole scritte in blu cielo su sfondo bianco, e con accanto nero su bianco le firme degli amici di sempre, sullo striscione che ha accolto al palasport comunale “Albino Ciarapica” di San Severino Marche l’ultima edizione della “Partita del guerriero”, iniziativa sportiva benefica in ricordo di Matteo Falistocco, giovane settempedano deceduto quattro anni in seguito a un incidente stradale.

Due le squadre in campo: gli “Amici di Stocco”, formazione composta dai ragazzi che Matteo frequentava, e una rappresentativa della Polisportiva Serralta con gli atleti del Csi serie A, cui si sono aggregati alcuni giocatori che militavano nel Serralta insieme a Matteo. Tra il primo ed il secondo tempo dell’incontro sono scesi in campo, per una partitella dimostrativa, anche i bambini della categoria Esordienti 2008 della S.S. Settempeda. Il memorial, per la cronaca, è stato vinto dalla rappresentativa del Serralta ai calci di rigore. Tutte le squadre partecipanti e tutti i bambini che hanno preso parte a una manifestazione che ha veramente toccato i cuori dei presenti, sono stati premiati da Alberto e Luisa, babbo e mamma di Matteo. Presenti al palaspot per  portare un saluto alla famiglia Falistocco anche il sindaco, Rosa Piermattei, l’assessore comunale allo Sport, Paolo Paoloni, il consigliere comunale Giovanni Meschini. L’intero incasso della manifestazione sarà ora devoluto in beneficenza.

 

Contenuto inserito il 03/10/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità