Sì definitivo del Consiglio alla cessione di un’area pubblica nel rione Settempeda

Dopo il nulla osta senza prescrizioni della Provincia di Macerata, espresso nei giorni scorsi con parere di conformità favorevole, l’Assise settempedana ha definitivamente approvato la trasformazione di un’area pubblica, nel rione Settempeda, da area per il verde pubblico ad area per parcheggi privati.

Il punto presente all’ordine del giorno dell’ultima seduta del Consiglio comunale, è stato approvato con voto favorevole della maggioranza consiliare, l’astensione della consigliera Gabriela Lampa e il voto contrario del consigliere Francesco Borioni.

L’Amministrazione comunale di San Severino Marche aveva attivato per l’area la procedura di valorizzazione, ex art 58 della Legge 133/2008 – D.L. 112/2008, inserendola nel patrimonio pubblico alienabile e disponendone la relativa variante al Piano regolatore generale. Il Consiglio comunale si era già espresso a luglio e poi lo scorso 4 novembre adottando in via definitiva la Variante dopo il necessario deposito per legge della delibera e dei relativi atti tecnici.

L’area trasformata, della dimensione di 2.650 metri quadrati, è posta in prossimità dell’intersezione tra la strada statale 361 “Septempedana” e la strada statale 502 “Cingolana”. Dalla vendita della stessa il Comune riceverà 300 mila euro che saranno spesi per “migliorare la città – come ha già a suo tempo ricordato il sindaco, Rosa Piermattei, sottolineando – La somma sarà reinvestita sui giardini di viale Matteotti che sono frequentati da tantissimi giovani e dove vogliamo creare uno spazio di aggregazione visto che lì si trova anche il Circolo Tennis. In quest’ottica stiamo pensando anche al recupero della palestra ex Gil dove si potranno realizzare spazi per le attività sportive, al piano terra, ma anche spazi proprio per l’aggregazione giovanile, al piano superiore. Poi puntiamo all’ampliamento del chiostro e del bar esistenti con un intervento di 200mila euro col quale si prevedono di realizzare due sale con servizi. I restanti 100mila euro saranno utilizzati per la riqualificazione funzionale delle aree verdi e la messa in sicurezza del patrimonio monumentale del giardino storico Coletti”.

Contenuto inserito il 29/11/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità