Videosorveglianza: aumenta il numero delle telecamere in città. Sotto controllo giardini e stazione

Quattordici telecamere di ultima generazione controlleranno e vigileranno, oltre a quelle già posizionate in piazza Del Popolo, alcuni punti strategici della città, comprese l’area della stazione ferroviaria e quella dei giardini. La Giunta comunale ha deciso di investire parte dei proventi delle multe derivanti da Autovelox per aumentare la sicurezza stradale e non solo. L’intervento, che prevede un impegno di quasi 40mila euro, sarà messo in atto nelle prossime settimane nell’ambito del progetto “San Severino Sicura” già predisposto dal comando della Polizia Municipale. Fra le zone interessate alcune delle principali vie del centro come via Gorgonero, via Virgilio da San Severino, viale Matteotti, viale Eustachio, viale Bigioli, via Dante Alighieri, piazza Don Minzoni, viale Europa.“Il sistema di videosorveglianza – spiegano il sindaco, Cesare Martini, e l’assessore alla Polizia Municipale, Simone Vitturini – servirà per controllare determinate aree, scongiurare e prevenire danneggiamenti ed episodi di vandalismo, per monitorare il traffico in entrata e in uscita dal centro storico ma anche per tentare di reprimere attività illecite e fenomeni di microcriminalità e, dunque, assicurare una maggiore sicurezza dei cittadini. Le telecamere potenzieranno l’impianto già presente in piazza Del Popolo e in alcune vie limitrofe e interesseranno zone oggetto di particolari criticità. Tali apparecchiature saranno posizionare nei pressi di monumenti e immobili di proprietà comunale. La scelta dei punti dove posizionarle è già stata concertata con la Polizia Municipale e con il locale comando stazione dei Carabinieri”.

Contenuto inserito il 31/10/2014

Informazioni

Nome della tabella
Autore Daniele Pallotta - Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità